marenco-bric

BRIC – DOGLIANI DOCG

“Totalmente liberi di sognare”

Ottenuto da uve certificate biologiche e senza solfiti aggiunti, raccolte a
mano e selezionati dai nostri vigneti appena sopra la città di Dogliani.
Una delle principali caratteristiche del Bric è che è nato per essere il
più naturale possibile. L’uva Dolcetto proviene dalla zona di Dogliani e
fu usata per la prima volta per fare il vino intorno all’anno 1100.

Tipo di uva: 100% Dolcetto

Denominazione: DOCG

Tipo di vino: rosso, secco e fermo

Area di coltivazione: Dogliani (CN)

Resa media annuale: Kg 9.000 di uva per Ha.

Vinificazione: La vinificazione è tradizionale, con macerazione sul
cappello per 6 – 8 giorni. Poiché è un vino senza solfiti aggiunti, mettiamo
una cura particolare nei travasi per arieggiarlo il meno possibile. Viene
affinato in vasche di cemento a basse temperature per una migliore
conservazione e l’imbottigliamento avviene in tarda primavera, solitamente
nel mese di maggio. In seguito si affina in bottiglia per 30 giorni prima di
essere commercializzato.

Caratteristiche: Sentori vinosi eterei e fruttati di ciliegia e confettura.
Gusto secco, caldo, dal tannino morbido e con un retrogusto leggermente
amarognolo.

Abbinamenti: Grazie alla sua struttura armonica si abbina piacevolmente
alle paste con ragù, ad arrosti e grigliate di carni bianche e rosse, ai formaggi
freschi.

Temperatura di servizio: 16 – 18 ° C

Gradazione alcolica: Gr.13% (a seconda dell’annata)

Acidità totale: 5,0 g / l (a seconda dell’annata)

Zuccheri residui: 2 g / l (a seconda dell’annata)

Schermata 2016-06-18 alle 15.12.47

“È bello girare la collina insieme al cane: mentre si cammina, lui fiuta e riconosce per noi le radici, le tane, le forre, le vite nascoste, e moltiplica in noi il piacere delle scoperte.”

Cesare Pavese, La casa in collina, 1949. Brich, collina in piemontese.

Schermata 2016-06-18 alle 15.14.29